Barrette proteiche fatte in casa

Federica/ novembre 29, 2015/ Alimentazione/ 0 comments

Perché preferire barrette proteiche fatte in casa piuttosto che quelle che si trovano in commercio

L’allenamento provoca catabolismo, cioè la distruzione delle cellule muscolari. Terminata la sessione di allenamento, la ricostruzione muscolare riprende e il fabbisogno di proteine è particolarmente alto.

In caso di intensificazione degli allenamenti è necessario assumere un quantitativo maggiore di proteine.

Esistono in commercio varie barrette proteiche al sapore di vaniglia, cioccolato, frutta secca, ecc.

Purtroppo sono piene di conservanti e a volte contengono troppi zuccheri.

Io ho provato a farle a casa e il risultato è stato ottimo.

Questi gli ingredienti:

-Proteine di soia ed avena (perfette anche per gli allergici alle caseine e per i vegani) 120 gr

-Farina integrale 80 gr

– 2 cucchiai di cacao amaro

-4 albumi

-Noci a piacere a pezzetti

-3 cucchiai grossi di zucchero

-Latte di mandorla

Ho semplicemente unito gli ingredienti solidi(farina, proteine,zucchero,noci,cacao) con quelli liquidi (latte e albumi) e messo il composto in una pirofila quadrata in  forno a 180° per 30 minuti. Ho tagliato le barrette in porzioni giornaliere e le ho cosparse di cioccolato fondente.

Per conservarle le ho avvolte nella carta stagnola e riposte in frigorifero. Consumatele entro una settimana.

Potete assumerle al mattino, ripartendo il loro effetto benefico ed energetico per tutta la giornata oppure nella mezzora successiva all’allenamento.

About Federica

Ciao Sono Federica, ho 28 anni, e vivo in Italia. Le mie grandi passioni sono il vino, i viaggi e lo sport. La mia filosofia di vita è che tutti possiamo fare quello che vogliamo, se ci crediamo davvero e ci impegniamo, e abbiamo una sola vita per farlo al meglio.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*